Esito assemblea OMCeO di Palermo: accolte molte richieste del SIGM!

0

Cari colleghi come sapete ieri, mercoledì 18 marzo alle ore 18 presso i locali di Villa Magnisi, si è tenuta l’assemblea degli iscritti all’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della provincia di Palermo.
In tale sede è stato approvato il nuovo bilancio di previsione 2015, che contiene importanti novità per i giovani colleghi, realizzate sotto grande spinta del nostro Segretariato. Il nuovo bilancio conferma e non incrementa la quota d’iscrizione del 2014, ma soprattutto prevede una quota differenziata ridotta a 165€ per i colleghi neoiscritti, sia 2014 che 2015, per il primo triennio.
Inoltre, come richiesto più volte da questo segretariato (Petizione e Lettera al presidente OMCeO), sono stati aboliti tutte le indennità e i gettoni di presenza riservate al direttivo, che ammontavano nel bilancio 2014 a circa 180 mila euro, e sostituiti da un’unica voce di bilancio pari a 27mila euro riservate a rimborsi spesa per rappresentanza istituzionale fuori sede.
La sede SIGM di Palermo rivendica con forza il fondamentale ruolo svolto per apportare tali modifiche che mirano sempre di più alla tutela della professione e dei giovani colleghi che, ad oggi, risultano svantaggiati sia nell’ingresso  alla formazione secondaria (specializzazione e corso di medicina generale) sia nell’ingresso al mondo del lavoro.
Infine, vogliamo sottolineare che su proposta del rappresentante dei giovani medici in seno al consiglio dell’ordine di Palermo, dott. Salvatore Moscadini, è allo studio l’acquisto di un’importante piattaforma di evidence based medicine, di supporto all’attività clinica e di ricerca svolta, che permetterebbe l’accesso a tutti gli iscritti da qualsiasi postazione, smartphone incluso, anche in offline.
Inoltre, come ribadito e richiesto più volte da molti di voi nel corso degli incontri passati, non intendiamo abbassare la guardia in relazione

  • – all’adozione di un codice etico che renda incompatibile la rappresentanza Ordinistica con la presenza nell’amministrazione dello stesso OMCeO Provinciale di congiunti sino al terzo grado di parentela;
  • – alla designazione dei Presidenti e dei Componenti delle Commissioni di concorso per l’accesso ai corsi regionali di formazione specifica di medicina generale  deve avvenire a mezzo di pubblico sorteggio tra tutti gli iscritti all’OMCeO Provinciale di Palermo.
  • – all’incremento delle iniziative formative destinate ai giovani medici, con maggiore trasparenza relativamente alle modalità di iscrizione a tali attività, anche attraverso la creazione di un sito internet istituzionale maggiormente interattivo, adeguato agli standard comunicazionali del 2015.
  • – ad una maggiore trasparenza nella diffusione delle eventuali offerte lavorative che transitano attraverso l’OMCeo.

Cari colleghi, siamo ancora lontani dall’accoglimento di tutte le richieste avanzate da questo Segretariato, ma crediamo che il risultato raggiunto sia la prova che la strada intrapresa di efficienza, di difesa della professione e dei colleghi più giovani,  di maggiore trasparenza e utilità sia quella giusta.

SIGM Palermo

Share.

About Author

Leave A Reply