Italia, ce la puoi fare!

0

Abbiamo appena festeggiato i 150 anni dell’Unità d’Italia e mai compleanno fu più funesto di questo: la crisi, lo spread, il declassamento, gli scandali, l’evasione fiscale, la criminalità organizzata, la malasanità, la corruzione… Eppure, nonostante le sue contraddizioni, il nostro Paese continua il suo cammino verso il progresso e – ne siamo convinti – può e deve guarire dai suoi tanti malanni. E’ proprio questo il messaggio che emerge dalla lettura di un volume recentemente pubblicato, che porta il significativo titolo di: “Italia, ce la puoi fare” (Mauro Pagliai Editore, anno 2011, ISBN: 978-88-564-0175-2).

Il testo, introdotto da una lettera del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, raccoglie 15 brevi racconti scritti da altrettanti giovani autori, che ripercorrono la vita di una protagonista immaginaria dal nome Italia, descrivendo ed affrontando, durante la narrazione, vizi e virtù del Bel Paese. Italia, donna forte e passionale, affronta la spensieratezza dell’infanzia, i dilemmi dell’adolescenza, i problemi dell’adulto, le paure della terza età, senza perdere mai la voglia di superare le difficoltà, nonostante il duro scontro con la realtà sociale e culturale profondamente in crisi del nostro Paese, che le provoca uno sconforto profondo, che è poi lo stesso che tutti noi italiani proviamo in questi tempi difficili.

La particolarità del volume sta nel fatto che ogni tema viene trattato dal punto di vista della protagonista, affiancando però alla narrazione parti saggistiche di analisi sociale e politica del nostro Paese, proponendo un approccio concreto alle diverse criticità. Ogni brano è stato scritto, infatti, da uno o più giovani autori rappresentativi di tutti gli ambiti della società civile. Ed il Presidente Napolitano si complimenta con i 15 autori “per l’apporto di fantasia e per l’ispirazione fiduciosa che caratterizzano il racconto e le proposte…”. Anche il nostro Segretariato ha dato un contributo importante all’opera, curando il capitolo sulla Salute, a firma del nostro Presidente, Walter Mazzucco. Tra gli altri autori figurano, inoltre, Jacopo Morelli, Presidente Giovani Confindustria, Andrea Di Benedetto, Presidente Giovani CNA, Gaia Checcucci, Segretario Generale dell’Autorità di bacino del fiume Arno, Tobia Zevi, Presidente associazione di cultura ebraica Hans Jonas.

Italia ce la puoi fare” racconta l’Italia con un occhio critico, ma senza rinunciare alla speranza nel cambiamento, che può e deve nascere dalle forze giovani del nostro Paese: ogni brano termina infatti con un elenco di 10 proposte… 150 in totale, come 150 sono gli anni della nostra storia unitaria. Buona lettura.

Share.

About Author

Leave A Reply