Interactive Simulation Exercise for Emergencies

0

I recenti eventi calamitosi, naturali ed antropici, hanno evidenziato la necessità di prestare maggiore attenzione alla prevenzione dei disastri che potenzialmente possono condizionare la salute pubblica. L’obiettivo della gestione sanitaria di eventi di proporzioni disastrose deve essere quello di salvare il maggior numero di vite possibili, di ridurre le sequele a breve e lungo termine, di preservare la salute in senso lato. A fronte di una grande complessità degli eventi da fronteggiare la preparazione per assumere un compito così difficile è spesso frammentaria, quasi mai uniforme e senza una omogeneità a livello europeo. Il Segretariato Italiano Giovani Medici (SIGM) ha deciso di collaborare con l’Università del Piemonte Orientale per promuovere una formazione in Medicina dei Disastri del medico chirurgo, che in qualsiasi momento può essere chiamato a fronteggiare i bisogni sanitari determinati da eventi extra-ordinari. Il SIGM collaborerà con l’Università del Piemonte Orientale nell’ambito del progetto I SEE (Interactive Simulation Exercise for Emergencies) finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Programma Leonardo da Vinci 2000-2006. L’obiettivo del progetto è di sviluppare un esercizio informatico basato sulla soluzione di problemi per la gestione sanitaria dei disastri.
(informazioni più dettagliate sul progetto sono disponibili all’indirizzo www.iseeproject.org).
Il SIGM contribuirà nella validazione e divulgazione dell’esercizio informatico.

PL Ingrassia
Responsabile Nazionale per la Medicina delle Catastrofi

Share.

About Author

Leave A Reply