Author Claudio Zulli

Salerno

FISCALITA’, DIRITTO E MEDICINA: I GIOVANI PROFESSIONISTI SALERNITANI A CONFRONTO

In data odierna h. 16.30 presso il Palazzo di Giustizia di Salerno si terrà il primo della serie di incontri – dibattiti denominata “Fiscalità, diritto e medicina: i giovani professionisti salernitani a confronto. Lo scopo posto dalle 3 associazioni giovanili di categoria è quello di fornire approfondimenti e nuove opportunità per i giovani professionisti salernitani, in un’ottica di miglioramento delle proprie condizioni e di ottimizzazione dei vantaggi derivanti dalle sinergie interprofessionali.

Salerno

RIUNIONE ASSOCIATI SIGM Salerno

Cari colleghi, il Direttivo ed Esecutivo del SIGM Salerno ha piacere di invitare gli associati nonchè gli studenti ed i colleghi interessati alle nostre attività, alla consueta riunione mensile che si terrà martedì 11 novembre ore 18.30 presso la sede della Cooperativa Mediservice sita in Via Raffaele Lettieri 3, Pastena-Salerno. In tale occasione verranno toccati diversi punti all’ordine del giorno tra cui:- attività in collaborazione con le Associazioni Studentesche di categoria ASM Glubuli Rossi e SISM Salerno; – festa di autunno dei Giovani Medici e degli Studenti di Medicina;- organizzazione nuove manifestazioni di medicina in piazza;- rinnovo consiglio dell’ordine dei medici;- convenzioni e tessere per gli iscritti al SIGM Salerno;- feedback concorso nazionale per le scuole di specializzazione e concorso regionale di MMG;- rivisitazione proposte Congressi ed Incontri (ECM) all’Ordine dei Medici di Salerno;   Inoltre saranno presenti anche il Presidente AGAS Giovani Avvocati Salernitani Avv. Fabio Moliterno e il direttivo dei Giovani Commercialisti Salernitani con il Presidente dott. Sergio Cairone.Tale occasione potrà quindi rappresentare un incontro conoscitivo tra le associazioni dei giovani professionisti della nostra Provincia oltre che un momento unico per approfondire tematiche spesso “oscure” ai giovani medici di interconnessione tra le discipline giuridica, economica e medica. Vi attendiamo numerosi ricordando che la vita associativa è bella, proficua e produttiva quando condivisa da tutti i soci.

Uncategorized

RIUNIONE ASSOCIATI SIGM Salerno

Cari colleghi, il Direttivo ed Esecutivo del SIGM Salerno ha piacere di invitare gli associati nonchè gli studenti ed i colleghi interessati alle nostre attività, alla consueta riunione mensile che si terrà martedì 11 novembre ore 18.30 presso la sede della Cooperativa Mediservice sita in Via Raffaele Lettieri 3, Pastena-Salerno. In tale occasione verranno toccati diversi punti all’ordine del giorno tra cui:- attività in collaborazione con le Associazioni Studentesche di categoria ASM Glubuli Rossi e SISM Salerno; – festa di autunno dei Giovani Medici e degli Studenti di Medicina;- organizzazione nuove manifestazioni di medicina in piazza;- rinnovo consiglio dell’ordine dei medici;- convenzioni e tessere per gli iscritti al SIGM Salerno;- feedback concorso nazionale per le scuole di specializzazione e concorso regionale di MMG;- rivisitazione proposte Congressi ed Incontri (ECM) all’Ordine dei Medici di Salerno;   Inoltre saranno presenti anche il Presidente AGAS Giovani Avvocati Salernitani Avv. Fabio Moliterno e il direttivo dei Giovani Commercialisti Salernitani con il Presidente dott. Sergio Cairone.Tale occasione potrà quindi rappresentare un incontro conoscitivo tra le associazioni dei giovani professionisti della nostra Provincia oltre che un momento unico per approfondire tematiche spesso “oscure” ai giovani medici di interconnessione tra le discipline giuridica, economica e medica. Vi attendiamo numerosi ricordando che la vita associativa è bella, proficua e produttiva quando condivisa da tutti i soci.

Salerno

MEETING con MMG e responsabili di CONTINUITA’ ASSISTENZIALE

Carissimi colleghi, come ben sappiamo il corso di Laurea in Medicina e Chirurgia, pur offrendo un ricchissimo bagaglio nozionistico necessario all’espletamento della nostra professione, purtroppo pecca nel fornire ai giovani laureati una competenza adeguata per poter affrontare con la giusta perizia e preparazione quelle che nella stragrande maggioranza dei casi sono le prime attività che si aprono all’orizzonte del neo-laureato: MEDICINA GENERALE E CONTINUITÀ ASSISTENZIALE. Come PROMESSO più volte ai giovani colleghi che nei vari incontri tenutisi in Sede hanno portato alla nostra attenzione tale richiesta, il S.I.G.M. Salerno è venuto incontro a queste esigenze e, in collaborazione con la Cooperativa di MMG Mediservice, a partire da 15 maggio organizzerà degli INCONTRI di carattere “PRATICO ed INFORMALE” per addentrarci insieme a colleghi esperti gli aspetti pratici, burocratici ed amministrativi della MEDICINA GENERALE e della CONTINUITÀ ASSISTENZIALE. Questi i temi che saranno affrontati: MMG:- COMPILAZIONE DELLE RICETTE: compilazione ricettario rosso, utilizzo del ricettario ministeriale speciale (farmaci stupefacenti-psicotropi),assistenza a soggetti stranieri, fasce di rimborsabilità dei farmaci,numero confezioni prescrivibili,chi attribuisce e come vengono attribuiti i codici di esenzione, cosa sono le note AIFA, modalità di attivazione dell'”Assistenza Domiciliare”. – COMPILAZIONE CERTIFICATI: quali sono le tipologie di certificati che il MG può compilare, quali sono gratuiti e quali a pagamento, compilazione di certificazioni di malattia (per inabilità temporanea, a fini assicurativi-INPS, se e quando è obbligatorio indicare la diagnosi), certificazione per infortunio sul lavoro (modalità di segnalazione all’INAIL e circostanze in cui vige obbligo di denuncia), a chi viene proposto e come si effettua una richiesta di TSO,come si inoltrano referti e denunce all’A.G., quali sono le fattispecie di reato con cui il MG si può confrontare,certificazioni per attività sportiva (attività motoria non agonistica ed agonistica),certificato per porto d’armi. – DECESSO DI UN ASSISTITO: constatazione del decesso, certificato di morte e compilazione della scheda ISTAT,cosa fare in caso di morti sospette o dovute a reati. – IVG e contraccezione d’emergenza: obiezione di coscienza, prescrizione a minorenni. – modalità di espletamento delle visite domiciliari.compensi straordinari per interventi di piccola chirurgia, rimozione punti, terapia infusiva, ecc, qual è il compenso che può richiedere un sostituto. CONTINUITÀ ASSISTENZIALE: – La Borsa: Cosa mettere nella borsa del medico di continuità assistenziale. I farmaci, quali avere sempre con sé e quali somministrare.- La telefonata: Cosa chiedere al paziente al momento della ricezione della telefonata. Si può effettuare un consulto solo telefonicamente? La consulenza telefonica: qual è il suo valore legale?- La visita: è obbligatorio recarsi al domicilio del paziente?, Interventi “urgenti” e interventi differibili.- Prescrizioni e certificazioni: quali si e quali no, prestazioni obbligatorie da effettuare e prestazioni a discrezione del medico, prestazioni soggette a pagamento,- C.A. e 118, quali i casi da “girare” al 118, come comportasi in casi limite, salire in ambulanza col paziente?- linee guida cliniche in continuità assistenziale.- prestazioni pediatriche, linee guida di comportamento ed approcci terapeutici di base.

Uncategorized

MEETING con MMG e responsabili di CONTINUITA’ ASSISTENZIALE

Carissimi colleghi, come ben sappiamo il corso di Laurea in Medicina e Chirurgia, pur offrendo un ricchissimo bagaglio nozionistico necessario all’espletamento della nostra professione, purtroppo pecca nel fornire ai giovani laureati una competenza adeguata per poter affrontare con la giusta perizia e preparazione quelle che nella stragrande maggioranza dei casi sono le prime attività che si aprono all’orizzonte del neo-laureato: MEDICINA GENERALE E CONTINUITÀ ASSISTENZIALE. Come PROMESSO più volte ai giovani colleghi che nei vari incontri tenutisi in Sede hanno portato alla nostra attenzione tale richiesta, il S.I.G.M. Salerno è venuto incontro a queste esigenze e, in collaborazione con la Cooperativa di MMG Mediservice, a partire da 15 maggio organizzerà degli INCONTRI di carattere “PRATICO ed INFORMALE” per addentrarci insieme a colleghi esperti gli aspetti pratici, burocratici ed amministrativi della MEDICINA GENERALE e della CONTINUITÀ ASSISTENZIALE. Questi i temi che saranno affrontati: MMG:- COMPILAZIONE DELLE RICETTE: compilazione ricettario rosso, utilizzo del ricettario ministeriale speciale (farmaci stupefacenti-psicotropi),assistenza a soggetti stranieri, fasce di rimborsabilità dei farmaci,numero confezioni prescrivibili,chi attribuisce e come vengono attribuiti i codici di esenzione, cosa sono le note AIFA, modalità di attivazione dell'”Assistenza Domiciliare”. – COMPILAZIONE CERTIFICATI: quali sono le tipologie di certificati che il MG può compilare, quali sono gratuiti e quali a pagamento, compilazione di certificazioni di malattia (per inabilità temporanea, a fini assicurativi-INPS, se e quando è obbligatorio indicare la diagnosi), certificazione per infortunio sul lavoro (modalità di segnalazione all’INAIL e circostanze in cui vige obbligo di denuncia), a chi viene proposto e come si effettua una richiesta di TSO,come si inoltrano referti e denunce all’A.G., quali sono le fattispecie di reato con cui il MG si può confrontare,certificazioni per attività sportiva (attività motoria non agonistica ed agonistica),certificato per porto d’armi. – DECESSO DI UN ASSISTITO: constatazione del decesso, certificato di morte e compilazione della scheda ISTAT,cosa fare in caso di morti sospette o dovute a reati. – IVG e contraccezione d’emergenza: obiezione di coscienza, prescrizione a minorenni. – modalità di espletamento delle visite domiciliari.compensi straordinari per interventi di piccola chirurgia, rimozione punti, terapia infusiva, ecc, qual è il compenso che può richiedere un sostituto. CONTINUITÀ ASSISTENZIALE: – La Borsa: Cosa mettere nella borsa del medico di continuità assistenziale. I farmaci, quali avere sempre con sé e quali somministrare.- La telefonata: Cosa chiedere al paziente al momento della ricezione della telefonata. Si può effettuare un consulto solo telefonicamente? La consulenza telefonica: qual è il suo valore legale?- La visita: è obbligatorio recarsi al domicilio del paziente?, Interventi “urgenti” e interventi differibili.- Prescrizioni e certificazioni: quali si e quali no, prestazioni obbligatorie da effettuare e prestazioni a discrezione del medico, prestazioni soggette a pagamento,- C.A. e 118, quali i casi da “girare” al 118, come comportasi in casi limite, salire in ambulanza col paziente?- linee guida cliniche in continuità assistenziale.- prestazioni pediatriche, linee guida di comportamento ed approcci terapeutici di base.

Salerno

Giornata di Medicina Preventiva nelle Piazze di Salerno organizzata dal S.I.G.M. di Salerno

  L’evento ideato ed organizzato dai Giovani Medici della Provincia di Salerno (S.I.G.M. – Segretariato italiano Giovani Medici della Provincia di Salerno), in collaborazione con la Cooperativa Mediservice e con il patrocinio dell’Ordine dei Medici di Salerno e del Comune di Salerno vuole porsi molteplici obiettivi. Perché?Scopo primario della giornata di prevenzione è di offrire ai cittadini di Salerno ed ai suoi visitatori un’intera manifestazione dedicata alla educazione alla salute, alla sensibilizzazione ed alla prevenzione delle principali patologie, a carico dei vari organi ed apparati, siano esse a carattere cronico-degenerativo che ad insorgenza acuta, che presentano la maggiore incidenza sul nostro territorio, la cui gestione inappropriata grava principalmente sulla qualità di vita della persona, ma rappresenta anche un enorme peso per la spesa sanitaria.Tale evento è volto alla divulgazione di “pillole di salute” che spieghino l’incidenza dei fattori di rischio causa di malattia e promuovano uno stile di vita sano.Protagonista dell’evento è il cittadino, coinvolto in modo interattivo attraverso un “percorso della salute”, volto a renderlo più consapevole del suo stato di salute e del suo stile di vita.Altro scopo della giornata è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica alla competenza del Giovane Medico, ed avvicinare la popolazione ad un confronto umano e più empatico verso una classe Medica attualmente al centro di numerose controversie professionali. Infine, la realizzazione di tale evento vorrebbe mostrare come sia possibile creare sul nostro territorio un rapporto sinergico e di crescita sia professionale che personale reciproca tra il più saggio medico di famiglia ed il giovane medico salernitano, dediti entrambi al raggiungimento del benessere del cittadino, scopo unico della “missione” del medico sin dai tempi di Ippocrate.Quando?Domenica 6 Ottobre 2013, dalle ore 10.30 alle ore 19.Dove?La manifestazione prevede un “percorso della prevenzione” che si snoda lungo l’asse centrale della città da piazza della Concordia a Piazza Cavour lungo la lungomare di Salerno comprendente anche una “piazza dell’informazione medica” collocata nella piazzetta del lungomare immediatamente antistante alla Camera di Commercio. Attraverso l’allestimento di tende ambulatori e/o unità mobili di medicina i giovani Medici Specialisti, Specializzandi e non, affiancati dall’attività dei Medici di famiglia e degli Studenti della giovanissima Facoltà di Medicina dell’Università degli Studi di Salerno intervisteranno, forniranno prestazioni mediche specialistiche ed informeranno ed istruiranno alla prevenzione i cittadini che accoglieranno l’invito alla sorveglianza della propria salute. Sono previsti quindi stand dedicati all’accoglienza della popolazione, altri dedicati alla divulgazione medica e all’educazione alla salute, gazebo ed ambulatori mobili per l’espletamento di visite specialistiche nelle branche Oculistica, Dermatologia, Malattie del Metabolismo, Malattie dell’Apparato Cardiovascolare, Malattie dell’Apparato Respiratorio, Patologie Muscolo-Scheletriche.Come?La piazzetta del Lungomare Trieste immediatamente antistante alla Camera di Commercio rappresenterà il fulcro organizzativo ed il centro divulgativo della Giornata. In tale sede saranno presenti:- un INFO POINT, gestito da almeno 3 Giovani Medici con competenze specifiche in Medicina del Lavoro e Medicina Legale che gestiranno l’organizzazione della divulgazione dell’informazione medica, saranno a disposizione dei cittadini interessati al percorso per fornire ogni tipo di indicazione riguardante lo svolgimento della manifestazione e coordineranno dietro le quinte il corretto svolgimento delle prestazioni mediche dedite alla prevenzione. – un gazebo di “accoglienza” in cui una Hostess permetterà il regolare svolgimento dell’attività di un medico di base della Cooperativa Mediservice che scrupolosamente raccoglierà l’anamnesi del paziente, eseguirà un accurato controllo di alcuni parametri clinici necessari a un corretto inquadramento diagnostico quali peso, altezza, circonferenza addome e pressione arteriosa ed indirizzerà il cittadino, in base alle problematiche emerse da questo primo approccio clinico-anamnestico, alla prestazione medica di cui necessita per un corretto screening personalizzato.- un gazebo all’interno del quale studenti degli ultimi anni della facoltà di Medicina e Chirurgia di Salerno metteranno a disposizione dei cittadini tutte le loro conoscenze acquisite durante il percorso di studi per fornire delucidazioni in merito ai fattori di rischio delle principali patologie incidenti sul nostro territorio e sul come imparare a prevenirle. In tale sede la loro attività si alternerà a quella di una collega con competenze specifiche nella “lotta contro il fumo” che metterà a disposizione dei cittadini interessati la propria esperienza medica in tale campo.In Piazza del Marinaio (rinominata durante la manifestazione PIAZZA del CORPO) saranno presenti:- un gazebo accuratamente chiuso all’esterno e internamente attentamente suddiviso per garantire la privacy dei cittadini in cui vi sarà un settore di “accoglienza” in cui una Hostess permetterà il regolare svolgimento dell’attività di un medico di base della Cooperativa Mediservice che scrupolosamente raccoglierà l’anamnesi del paziente, eseguirà un accurato controllo di alcuni parametri clinici necessari a un corretto inquadramento diagnostico quali peso, altezza, circonferenza addome e pressione arteriosa ed indirizzerà il cittadino, in base alle problematiche emerse da questo primo approccio clinico-anamnestico, alla prestazione medica di cui necessita per un corretto screening personalizzato ed un settore dedicato alla prevenzione in Dermatologia in cui un giovane medico con competenze specifiche in Dermatologia e Venereologia effettuerà prestazioni di medicina preventiva in tale settore. – due gazebo accuratamente chiusi all’esterno in cui espleteranno prestazioni di medicina preventiva un giovane medico specializzato in Oculistica e tre giovani medici competenti in Patologie Muscolo-Scheletriche e Fisiatria insieme al giovane collega specialista del settore.Nella piazza della Lungomare Trieste (rinominata durante la manifestazione PIAZZA del METABOLISMO) antistante alle Poste Centrali sarà presente gazebo accuratamente chiuso all’esterno e internamente attentamente suddiviso per garantire la privacy dei cittadini in cui eseguiranno prestazioni di medicina preventiva un giovane medico specializzato in Radiologia (ecografista), un giovane medico con competenze specifiche in Epatologia e Gastroenterologia, uno in Chirurgia Generale e due giovani medici competenti in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo per fornire uno screening globale sulle patologie metaboliche di maggior rilievo (es. diabete, dislipidemie, sindrome metabolica, obesità, patologie tiroidee ed epatiche).Nella piazza della lungomare Trieste antistante Via Velia (rinominata durante la manifestazione PIAZZA del RESPIRO) saranno presenti:- un gazebo chiuso all’interno del quale espleteranno la propria attività di prevenzione un medico specialista in pneumologia per fornire uno screening di base dell’apparato respiratorio affiancato da un giovane collega con competenze specifiche in allergologia che effettuerà ai pazienti con anamnesi positiva per sospetto di patologia allergica uno screening allergologico.- un gazebo aperto all’interno del quale verrà allestita una postazione per attività dimostrativa teorico-pratica di primo soccorso. Tale attività sarà tenuta da un giovane medico istruttore IRC di primo soccorso accreditato a livello nazionale.- un’ambulanza non medicalizzata gentilmente offerta dalla Misericordia di Salerno. STAFF:MEDICI ORGANIZZATORI: Direttivo SIGM Salerno: PRESIDENTE: Claudio Zulli (AIF Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva), VICEPRESIDENTE: Vincenzo Crispino (AIF Medicina del Lavoro), SEGRETARIO: Chiara Ritonnaro (AIF Medicina del Lavoro), AMMINISTRATORE: Angelo Fruncillo (AIF Anestesia e Rianimazione – Istruttore I.R.C.) Esecutivo SIGM: Aristide Marino (Specialista in Medicina del Lavoro), Valeria Palatucci (AIF Chirurgia Generale), Anita Sommella (AIF Medicina fisica e Riabilitativa), Fabio De Bartolomeis (AIF Allergologia), Daniela Esposito (AIF Endocrinologia e Malattie del Metabolismo), Marianna Longo (AIF Medicina Legale e delle Assicurazione), Raffaele Dario D’Amato (AIF Ortopedia e Traumatologia), Giovanni Cannaviello (AIF Medicina Fisica e Riabilitativa) Cooperativa Mediservice: Mario De Santis (MMG), Alessandro Noia (MMG), Giovanni Buccino (MMG)MEDICI PARTECIPANTI:Pietro Lanzetta (Endocrinologia e Malattie del Metabolismo), Gerardo Apicella (Malattie dell’Apparato Respiratorio), Paola Erra (Diagnostica per Immagini), Francesca Abbondati (Fisiatria), Francesco Scarpa (Oculistica), Giovanni Montesarchio (Dermatologia).NEOLAUREATI e STUDENTI di Medicina e Chirurgia: Armando Cozzolino, Simone Sellitto, Carmine Sellitto, Marco De Maio, Carmela Giordano , Antonio Romanelli, Nicola Virtuoso, Maria Sangermano   Dr Claudio Zulli AIF Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva Università Federico II Napoli Presidente Segretariato Italiano Giovani Medici della Provincia di Salerno    

Uncategorized

Giornata di Medicina Preventiva nelle Piazze di Salerno organizzata dal S.I.G.M. di Salerno

  L’evento ideato ed organizzato dai Giovani Medici della Provincia di Salerno (S.I.G.M. – Segretariato italiano Giovani Medici della Provincia di Salerno), in collaborazione con la Cooperativa Mediservice e con il patrocinio dell’Ordine dei Medici di Salerno e del Comune di Salerno vuole porsi molteplici obiettivi. Perché?Scopo primario della giornata di prevenzione è di offrire ai cittadini di Salerno ed ai suoi visitatori un’intera manifestazione dedicata alla educazione alla salute, alla sensibilizzazione ed alla prevenzione delle principali patologie, a carico dei vari organi ed apparati, siano esse a carattere cronico-degenerativo che ad insorgenza acuta, che presentano la maggiore incidenza sul nostro territorio, la cui gestione inappropriata grava principalmente sulla qualità di vita della persona, ma rappresenta anche un enorme peso per la spesa sanitaria.Tale evento è volto alla divulgazione di “pillole di salute” che spieghino l’incidenza dei fattori di rischio causa di malattia e promuovano uno stile di vita sano.Protagonista dell’evento è il cittadino, coinvolto in modo interattivo attraverso un “percorso della salute”, volto a renderlo più consapevole del suo stato di salute e del suo stile di vita.Altro scopo della giornata è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica alla competenza del Giovane Medico, ed avvicinare la popolazione ad un confronto umano e più empatico verso una classe Medica attualmente al centro di numerose controversie professionali. Infine, la realizzazione di tale evento vorrebbe mostrare come sia possibile creare sul nostro territorio un rapporto sinergico e di crescita sia professionale che personale reciproca tra il più saggio medico di famiglia ed il giovane medico salernitano, dediti entrambi al raggiungimento del benessere del cittadino, scopo unico della “missione” del medico sin dai tempi di Ippocrate.Quando?Domenica 6 Ottobre 2013, dalle ore 10.30 alle ore 19.Dove?La manifestazione prevede un “percorso della prevenzione” che si snoda lungo l’asse centrale della città da piazza della Concordia a Piazza Cavour lungo la lungomare di Salerno comprendente anche una “piazza dell’informazione medica” collocata nella piazzetta del lungomare immediatamente antistante alla Camera di Commercio. Attraverso l’allestimento di tende ambulatori e/o unità mobili di medicina i giovani Medici Specialisti, Specializzandi e non, affiancati dall’attività dei Medici di famiglia e degli Studenti della giovanissima Facoltà di Medicina dell’Università degli Studi di Salerno intervisteranno, forniranno prestazioni mediche specialistiche ed informeranno ed istruiranno alla prevenzione i cittadini che accoglieranno l’invito alla sorveglianza della propria salute. Sono previsti quindi stand dedicati all’accoglienza della popolazione, altri dedicati alla divulgazione medica e all’educazione alla salute, gazebo ed ambulatori mobili per l’espletamento di visite specialistiche nelle branche Oculistica, Dermatologia, Malattie del Metabolismo, Malattie dell’Apparato Cardiovascolare, Malattie dell’Apparato Respiratorio, Patologie Muscolo-Scheletriche.Come?La piazzetta del Lungomare Trieste immediatamente antistante alla Camera di Commercio rappresenterà il fulcro organizzativo ed il centro divulgativo della Giornata. In tale sede saranno presenti:- un INFO POINT, gestito da almeno 3 Giovani Medici con competenze specifiche in Medicina del Lavoro e Medicina Legale che gestiranno l’organizzazione della divulgazione dell’informazione medica, saranno a disposizione dei cittadini interessati al percorso per fornire ogni tipo di indicazione riguardante lo svolgimento della manifestazione e coordineranno dietro le quinte il corretto svolgimento delle prestazioni mediche dedite alla prevenzione. – un gazebo di “accoglienza” in cui una Hostess permetterà il regolare svolgimento dell’attività di un medico di base della Cooperativa Mediservice che scrupolosamente raccoglierà l’anamnesi del paziente, eseguirà un accurato controllo di alcuni parametri clinici necessari a un corretto inquadramento diagnostico quali peso, altezza, circonferenza addome e pressione arteriosa ed indirizzerà il cittadino, in base alle problematiche emerse da questo primo approccio clinico-anamnestico, alla prestazione medica di cui necessita per un corretto screening personalizzato.- un gazebo all’interno del quale studenti degli ultimi anni della facoltà di Medicina e Chirurgia di Salerno metteranno a disposizione dei cittadini tutte le loro conoscenze acquisite durante il percorso di studi per fornire delucidazioni in merito ai fattori di rischio delle principali patologie incidenti sul nostro territorio e sul come imparare a prevenirle. In tale sede la loro attività si alternerà a quella di una collega con competenze specifiche nella “lotta contro il fumo” che metterà a disposizione dei cittadini interessati la propria esperienza medica in tale campo.In Piazza del Marinaio (rinominata durante la manifestazione PIAZZA del CORPO) saranno presenti:- un gazebo accuratamente chiuso all’esterno e internamente attentamente suddiviso per garantire la privacy dei cittadini in cui vi sarà un settore di “accoglienza” in cui una Hostess permetterà il regolare svolgimento dell’attività di un medico di base della Cooperativa Mediservice che scrupolosamente raccoglierà l’anamnesi del paziente, eseguirà un accurato controllo di alcuni parametri clinici necessari a un corretto inquadramento diagnostico quali peso, altezza, circonferenza addome e pressione arteriosa ed indirizzerà il cittadino, in base alle problematiche emerse da questo primo approccio clinico-anamnestico, alla prestazione medica di cui necessita per un corretto screening personalizzato ed un settore dedicato alla prevenzione in Dermatologia in cui un giovane medico con competenze specifiche in Dermatologia e Venereologia effettuerà prestazioni di medicina preventiva in tale settore. – due gazebo accuratamente chiusi all’esterno in cui espleteranno prestazioni di medicina preventiva un giovane medico specializzato in Oculistica e tre giovani medici competenti in Patologie Muscolo-Scheletriche e Fisiatria insieme al giovane collega specialista del settore.Nella piazza della Lungomare Trieste (rinominata durante la manifestazione PIAZZA del METABOLISMO) antistante alle Poste Centrali sarà presente gazebo accuratamente chiuso all’esterno e internamente attentamente suddiviso per garantire la privacy dei cittadini in cui eseguiranno prestazioni di medicina preventiva un giovane medico specializzato in Radiologia (ecografista), un giovane medico con competenze specifiche in Epatologia e Gastroenterologia, uno in Chirurgia Generale e due giovani medici competenti in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo per fornire uno screening globale sulle patologie metaboliche di maggior rilievo (es. diabete, dislipidemie, sindrome metabolica, obesità, patologie tiroidee ed epatiche).Nella piazza della lungomare Trieste antistante Via Velia (rinominata durante la manifestazione PIAZZA del RESPIRO) saranno presenti:- un gazebo chiuso all’interno del quale espleteranno la propria attività di prevenzione un medico specialista in pneumologia per fornire uno screening di base dell’apparato respiratorio affiancato da un giovane collega con competenze specifiche in allergologia che effettuerà ai pazienti con anamnesi positiva per sospetto di patologia allergica uno screening allergologico.- un gazebo aperto all’interno del quale verrà allestita una postazione per attività dimostrativa teorico-pratica di primo soccorso. Tale attività sarà tenuta da un giovane medico istruttore IRC di primo soccorso accreditato a livello nazionale.- un’ambulanza non medicalizzata gentilmente offerta dalla Misericordia di Salerno. STAFF:MEDICI ORGANIZZATORI: Direttivo SIGM Salerno: PRESIDENTE: Claudio Zulli (AIF Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva), VICEPRESIDENTE: Vincenzo Crispino (AIF Medicina del Lavoro), SEGRETARIO: Chiara Ritonnaro (AIF Medicina del Lavoro), AMMINISTRATORE: Angelo Fruncillo (AIF Anestesia e Rianimazione – Istruttore I.R.C.) Esecutivo SIGM: Aristide Marino (Specialista in Medicina del Lavoro), Valeria Palatucci (AIF Chirurgia Generale), Anita Sommella (AIF Medicina fisica e Riabilitativa), Fabio De Bartolomeis (AIF Allergologia), Daniela Esposito (AIF Endocrinologia e Malattie del Metabolismo), Marianna Longo (AIF Medicina Legale e delle Assicurazione), Raffaele Dario D’Amato (AIF Ortopedia e Traumatologia), Giovanni Cannaviello (AIF Medicina Fisica e Riabilitativa) Cooperativa Mediservice: Mario De Santis (MMG), Alessandro Noia (MMG), Giovanni Buccino (MMG)MEDICI PARTECIPANTI:Pietro Lanzetta (Endocrinologia e Malattie del Metabolismo), Gerardo Apicella (Malattie dell’Apparato Respiratorio), Paola Erra (Diagnostica per Immagini), Francesca Abbondati (Fisiatria), Francesco Scarpa (Oculistica), Giovanni Montesarchio (Dermatologia).NEOLAUREATI e STUDENTI di Medicina e Chirurgia: Armando Cozzolino, Simone Sellitto, Carmine Sellitto, Marco De Maio, Carmela Giordano , Antonio Romanelli, Nicola Virtuoso, Maria Sangermano   Dr Claudio Zulli AIF Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva Università Federico II Napoli Presidente Segretariato Italiano Giovani Medici della Provincia di Salerno