image
sims
Accedi
Recupera le credenziali.
Registrati al Portale per ricevere la Newsletter ed accedere ai servizi.

S.I.G.M. su...

Chi c'è in linea?
 230 visitatori online
Utenti : 18597
Contenuti : 2292
Link web : 5
Tot. visite contenuti : 9650678
Contatti


Licenze Creative Commons

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Implementazione dei contratti regionali di formazione specialistica medica con i Fondi FSE in regione Campania

Il Segretariato Italiano Giovani Medici - S.I.G.M.Campania esprime soddisfazione per l’implementazione dei contratti regionali di formazione specialistica medica  attraverso l’utilizzo dei fondi sociali europei (FSE) in vista dell’imminente concorso di accesso alle scuole di specializzazione di area medica..

Già nel 2014  la Nostra Associazione,  con le istituzioni regionali, ha richiesto ed ottenuto che una parte dei fondi sociali europei  fossero impiegati  per sostenere e finanziare la formazione post-laurea dei giovani Medici.

Quest’anno,  il SIGM regionale ha avanzato e sostenuto la proposta prima attraverso un incontro con il dott. Topo, Presidente Commissione Sanità e Sicurezza Sociale,  nel febbraio scorso, poi con una petizione tra i neolaureati (superando le 450 adesioni) e quindi con un incontro con il governatore Vincenzo De Luca e i suoi consiglieri per la Sanità dott. Coscioni e dott.ssa Guida lo scorso 28 luglio.

Quest’anno il numero di contratti è passato da 94 degli anni precedenti a 102. Segnaliamo che è stato riconfermato il vincolo della residenza regionale per usufruire dei contratti.

Maggiori info a questo link: http://www.regione.campania.it/regione/it/news/primo-piano/scuole-di-specializzazione-area-medica-via-ai-contratti-aggiuntivi-regionali-per-le-universita-campane

Si ringraziano le istituzioni regionali tutte per l'attenzione mostrata alle istanze dei giovani medici rappresentate dalla sezione regionale Campania dell'Associazione Italiana Giovani Medici.

 

#TWEETMOB a sostegno del nuovo accreditamento e del concorso SSM2017

 

L’Associazione Italiana Giovani Medici (SIGM) il Comitato Nazionale Aspiranti Specializzandi (CNAS) esprimono soddisfazione per l'adesione al TweetMob realizzato in data odierna tra le ore 14 e le ore 17 che ha visto i colleghi partecipi con più di 1200 tweet inviati con l'hashtag #AccreditamentoSsmSubito #AccreditamentoSsmOra, #Qualitàeformazione) indirizzati ai ministeri dell’Istruzione e della Salute e, in particolare, alle ministre Beatrice Lorenzin e Valeria Fedeli.
La manifestazione social, organizzata ad horas dalle due associazioni, è nata dalla volontà di scongiurare ogni possibile battuta d’arresto nell'iter di approvazione ministeriale del lavoro realizzato dall’Osservatorio Nazionale per la Formazione Medica Specialistica (ONFMS) che si è occupato della valutazione delle proposte pervenute dai singoli Atenei per la procedura di accreditamento delle Scuole, come previsto dal DIM n. 402 del 2017 ed al del DIM n. 68 del 2015.
Questo poiché, come più volte spiegato, il nuovo accreditamento alza sensibilmente le soglie di qualità minima assistenziale e di produzione scientifica che le scuole devono dimostrare per poter continuare a essere considerate valide. Ciò, unito al nuovo regolamento in prossima uscita dopo l'interlocuzione con il Consiglio di Stato, è non solo un'innovazione importante per la formazione medica italiana ma soprattuto una grandissima garanzia per gli aspiranti specializzandi che potranno concorrere per contratti assegnati a scuole che hanno intrapreso un percorso di miglioramento  continuo dell'offerta formativa.
Appreso di questo inaspettato rallentamento i giovani medici hanno lanciato un appello ai ministri attraverso i loro tweet chiedendo che:

-          Venga approvato quanto prima, senza deroghe,  il lavoro dell’ ONFMS  sull’accreditamento delle scuole di specializzazione di area medica: una mancata approvazione significherebbe vanificare il lavoro fatto negli ultimi due anni dall’ONFMS, lavoro a cui la nostra associazione ha  da subito creduto fermamente partecipando sia in modo diretto sia attraverso iniziative collaterali come VA.M.O.S.S.M.; in ultima istanza significherebbe ancorare la formazione specialistica medica ad un infruttuoso quanto pericoloso immobilismo;


-          La pubblicazione immediata del bando per il concorso di accesso alla scuole di specializzazione di area medica con le modifiche annunciate al regolamento: in base alle previsioni dello stesso ministero dell’istruzione si registra già un significativo ritardo che provocherà inevitabili slittamenti della prova concorsuale a metà ottobre; indugiare ulteriormente potrebbe risultare estremamente dannoso e controproducente nella ricerca della valorizzazione del merito tanto annunciata, considerando che molti aspiranti specializzandi si sono laureati ormai da circa un anno.

Continueremo a tenervi puntualmente informati sui fatti nel tentativo di fornire informazioni attendibili e trasparenti e di superare, con il vostro aiuto e la vostra partecipazione attiva, ogni tentativo di azione che vada a discapito del futuro degli aspiranti specializzandi.

#AccreditamentoSsmSubito #AccreditamentoSsmOra  #Qualitàeformazione #SSM2017

 

BREAKING NEWS: COMPLETATA LA VALUTAZIONE DELLE SCUOLE SOTTOPOSTE AD ACCREDITAMENTO. I GIOVANI MEDICI (SIGM): "IMMEDIATA APPLICAZIONE DELLA RIFORMA!"

COMUNICATO STAMPA

Si apprende del completamento delle procedure di verifica e di valutazione da parte dell’Osservatorio Nazionale per la Formazione Medica Specialistica sulla procedura di accreditamento, di cui DIM n. 402 del 2017 ed al del DIM n. 68 del 2015.
In attesa di poter apprezzare il lavoro fatto, consapevoli dell’urgenza e dell’importanza di garantire livelli qualitativi a norma di legge alla vigilia del nuovo concorso, chiediamo con forza al MIUR e Ministero della Salute di procedere con l’applicazione immediata della riforma senza tentennamento, con il coraggio di innovare necessario per poter perseguire la strada del miglioramento della formazione post-lauream intrapresa.
 

RIAPERTI I BANDI REGIONALI PER I CORSI DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE TRIENNIO 2017-2020. SCADENZA 28 AGOSTO!

E' stato pubblicato in data 28 Luglio, sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, IV Serie Speciale n. 57, l’avviso di avvenuta emanazione da parte delle Regioni dei bandi per l’ammissione ai Corsi di Formazione Specifica in Medicina Generale.

La pubblicazione in Gazzetta Ufficiale dà il via alla presentazione delle domande. Il termine per la presentazione delle domande di partecipazione è di 30 giorni a decorrere dal giorno successivo alla data di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, ovvero entro il 28 Agosto p.v. . Per maggiori dettagli si rimanda ai bandi delle singole Regioni e Province Autonome, che trovate nei link sottostanti.

Con tale provvedimento, che completa il decreto emanato dal Ministero della salute il 07 Giugno 2017,il Ministero e le Regioni risolvono già da quest’anno l’annosa questione dei laureati in medicina non ancora in possesso dell’abilitazione, proprio come auspicato e richiesto da tempo dal Segretariato Italiano Giovani Medici e dal Comitato Nazionale Aspiranti Specializzandi.

 

immage
Tutti i diritti riservati.

I contenuti del Portale sono soggetti
a Licenza Creative Commons.