image
sims
Cerca nel Portale
Accedi
Recupera le credenziali.
Registrati al Portale per ricevere la Newsletter ed accedere ai servizi.
S.I.G.M. su...

Chi c'è in linea?
 37 visitatori online
Utenti : 18595
Contenuti : 2336
Link web : 5
Tot. visite contenuti : 10296012
Contatti


Licenze Creative Commons

Notice

AL VIA IL NUOVO FORMAT DI SITE VISITS DELLE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE DI MEDICINA, ADOTTATO DALL’OSSERVATORIO NAZIONALE DELLA FORMAZIONE MEDICO SPECIALISTICA.

GIOVANI MEDICI (SIGM): SI COMPIE UN ULTERIORE PASSO AVANTI NELL’APPLICAZIONE DELLA RIFORMA SULL’ACCREDITAMENTO DELLE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE. I MINISTERI COMPETENTI GARANTISCANO CONTINUITÀ E SOSTENIBILITÀ ALLE SITE VISITS, ANCHE ATTRAVERSO IL RILANCIO DEGLI OSSERVATORI REGIONALI

“Esprimiamo grande soddisfazione nell’apprendere dell’avvio dell’applicazione del nuovo sistema sperimentale di verifica della sussistenza dei livelli minimi di qualità delle scuole di specializzazione attraverso un format di site visits rivisitato ed evoluto rispetto al passato.” dichiara l’Associazione Nazionale dei Giovani Medici (SIGM). Sono state effettuate, infatti, le prime site visits ad opera dell'Osservatorio Nazionale della Formazione Medico Specialistica (ONFMS) ed altre sono in programma nei prossimi mesi in un campione di scuole di specializzazione attive presso alcuni Atenei italiani.

L’obiettivo delle site visits è quello di verificare sul campo la presenza di standard, requisiti ed indicatori di performance, relativi all’attività formativa e assistenziale erogata dalle Scuole di specializzazione di area sanitaria, ai sensi del D.I. n. 402/2017.

Le verifiche “on-site” si articolano in diversi momenti, nel corso dei quali, oltre a prendere visione delle dotazioni delle singole Scuole, le commissioni ispettive incontrano, in momenti separati, i Direttori delle Scuole e dei Dipartimenti di afferenza, il personale docente e tutor, universitario e del SSN, il personale amministrativo dedicato alle scuole, i medici in formazione specialistica (con uno spazio dedicato per un incontro “tra pari”), e tutti i portatori di interesse.

In esito alle "site visit", vengono redatti dei report di sintesi dell’attività ispettiva, in cui vengono messi in evidenza i punti di forma e di debolezza di ciascuna scuola e attraversi il quale vengono avanzati suggerimenti e raccomandazioni per mettere in campo adeguate azioni correttive, laddove necessarie.

“Le site visits, unitamente alle survey che verranno somministrate a tutti gli specializzandi italiani, rappresentano una garanzia di verifica della bontà della prima fase di accreditamento, che, come è noto, viene condotta su base documentale, ricorrendo anche al contributo di agenzie nazionali di valutazione (ANVUR ed AGENAS). Chiediamo che i Ministeri competenti garantiscano continuità e sostenibilità alle attività on site, anche attraverso il diretto coinvolgimento degli Osservatori Regionali che, tuttavia, in alcune Regioni ci risultano inattivi o non pienamente operativi.” - afferma il SIGM. “Riteniamo che questo sia il percorso più appropriato per garantire sul territorio nazionale una formazione adeguata a rendere competitivi sul territorio europeo i giovani specialisti italiani”.

In esito alle "site visit", vengono redatti dei report di sintesi dell’attività ispettiva, in cui vengono messi in evidenza i punti di forma e di debolezza di ciascuna scuola e attraversi il quale vengono avanzati suggerimenti e raccomandazioni per mettere in campo adeguate azioni correttive, laddove necessarie.

Cosa sono le site visit?

L'Osservatorio Nazionale della Formazione Medico Specialistica (ONFMS), continua a portare avanti mirabilmente una virtuosa opera di rinnovo e di rilancio della capacità formativa avviata operativamente  nel 2017. Lo scorso 23 settembre le due Ministre, Fedeli e Lorenzin, hanno firmato i decreti di accreditamento che, in applicazione del DIM 402 del 2017 “Decreto interministeriale recante gli standard, i requisiti e gli indicatori di attività formativa e assistenziale delle Scuole di specializzazione di area sanitaria”, hanno reso  pubblici i risultati della prima edizione del processo di accreditamento.

Da questo primo, storico step tre sono stati gli scenari prospettati per le Scuole di Specializzazione d’Italia:

-       ACCREDITATA, scuola che ha dimostrato di poter garantire standard formativi minimi adeguati stabiliti dalli istituti AG.E.N.A.S ed A.N.V.U.R.

-       NON ACCREDITATA (per non aderenza ai requisiti minimi)

-       ACCREDITATAMENTO PROVISSORIO (con piano di adeguamento a due anni)

Il crono programma dell’ON ha puntato al rilancio del secondo strumento di verifica predisposto dall'Osservatorio Nazionale: le "SITE VISIT".

Cosa sono le Sites Visit?

Già avviate con un progetto pilota nel 2012, le site visit sono delle valutazioni eseguite direttamente da rappresentanti dell’Osservatorio presso i vari Atenei al fine di certificare la piena adesione delle Scuole ai requisiti di accreditamento qualità formativa.

Consistono nella VERIFICA REALE, "sul campo" di quella che è la condizione lavorativa/formativa degli specializzandi presso quelle Scuole di specializzazione che avanzano una candidatura volontaria, tramite apposita richiesta dei rispettivi Direttori, per sottoporsi a valutazione esterna.

Come si strutturano?

Le site visit hanno un coordinatore/responsabile individuato in uno dei componenti dell'ONFMS stesso, mentre la restante parte dei componenti delle commissioni che le eseguiranno verrà definita entro la prossima riunione dell'Osservatorio Nazionale. È previsto che all'interno di ciascuna commissione ci sia sempre uno specializzando, scelto tra quelli indicati come disponibili/idonei dalle associazioni di categoria.

Quali sono gli obiettivi?

La valutazione degli standard delle strutture della Scuola inserite nella rete formativa, la valutazione dei requisiti specifici richiesti dalla specialità, la valutazione del profilo organizzativo ai fini della formazione.

Come sono strutturate?

In 3 momenti fondamentali:

- una fase preparatoria di tipo fondamentalmente documentale "pre-visit" (in cui saranno raccolte informazioni sulla Scuola)

- la visita "on-site" vera e propria

- una fase successiva "post-visit"

Nella fase “on-site” è previsto: un incontro con il Direttore/Coordinatore; un incontro con lo Staff amministrativo; un incontro con gli specializzandi; una visita guidata delle strutture; la valutazione dei programmi formativi (attività degli ultimi anni e attività professionalizzanti obbligatorie eseguite dagli specializzandi. Nella fase "post-visit" sarà preparato un Report con riferimento ai risultati della visita, le raccomandazioni al Direttore, i suggerimenti di possibili azioni correttive. Saranno quindi monitorati gli interventi attivati. Solo in un secondo tempo, si considereranno eventuali sanzioni da applicare, laddove l’organizzazione della Scuola non avesse provveduto ad apportare i cambiamenti suggeriti.

Per concludere sollecitiamo chiunque volesse segnalare dei malfunzionamenti o denunciare concrete anomalie nel funzionamento delle Scuole di Specializzazione di rivolgersi all’ON anche per il tramite della nostra Associazione al fine di richiedere l'intervento ispettivo in loco. Sarà nostra premura garantire l'anonimato dei richiedenti

 

immage
Tutti i diritti riservati.

I contenuti del Portale sono soggetti
a Licenza Creative Commons.