2° Workshop Nazionale sulla Formazione in Medicina: “Valorizzare il talento del capitale umano in sanità” – Roma 10 giugno 2014

0

Nonostante le delusioni registrate negli ultimi giorni, forti dell’esito della grande “Mobilitazione Nazionale dei Giovani della Sanità” del 3 giugno 2014, i Giovani Medici (SIGM) non si arrendono. Nel solco della Campagna #svoltiAMOlaSANITÀ dopo la protesta fanno ricorso alla proposta, organizzando il 2° Workshop Nazionale sulla Formazione in Medicina: “Valorizzare il talento del capitale umano in sanità”, che si terrà il giorno 10 giugno 2014 presso il “Policlinico A. Gemelli” di Roma.

L’iniziativa, che registrerà la presenza del Ministro della Salute, On. Beatrice Lorenzin, si propone di mantenere accesi i riflettori sulle problematiche della formazione pre/post lauream di area sanitaria, nonché di evidenziare criticità e suggerire proposte per migliorare il sistema formativo-professionalizzate sulla base dei criteri di programmazione, trasparenza, meritocrazia ed accountability.

CLICCA SUL LOGO PER LA DIRETTA STREAMING!!!!


Gli eminenti relatori e rappresentanti delle Istituzioni accademiche, politiche e della Professione saranno chiamati in causa sulle principali tematiche della formazione di area sanitaria, in particolare:


1. La formazione pre/post lauream in medicina: cosa è cambiato e cosa cambierà;


2. La programmazione delle risorse umane nella sanità dei Paesi EU: quale ruolo per l’Università, quale ruolo per la rete del Servizio Sanitario Nazionale.

 

Beatrice Lorenzin, Ministro della Salute

Marco Elefanti, Direttore Amministrativo Università Cattolica del Sacro Cuore

• Rocco Bellantone, Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università Cattolica del Sacro Cuore

• Pierpaolo VargiuPresidente Commissione XII “Affari Sociali” Camera dei Deputati

Maria Chiara Carrozza, Deputata e già Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca

Raffaele Calabrò, Deputato e Consigliere del Presidente della Giunta della Regione Campania in tema di sanità

Filippo Crimì, Deputato

Gian Luigi Gigli, Deputato

Walter Mazzucco, Presidente Nazionale S.I.G.M.

• Marco Mancini, Capo Dipartimento – MIUR*

• Walter Ricciardi, CdA National Board of Medical Examiners (USA), Presidente European Public Health Association (EUPHA), Membro dell’Expert Panel on Health della Commissione Europea

Giovanni Leonardi, Direttore Generale Risorse Umane e Professioni Sanitarie – Ministero della Salute

Andrea Silenzi, Vice Presidente Nazionale S.I.G.M.

Andrea Ziglio, Coordinatore Dipartimento Specializzandi S.I.G.M.

Alfonso Barberisi, Presidente Intercollegio di Medicina

Maria Angela Becchi, Direttore Scuola specializzazione Medicina Comunità-MG-Cure primarie

 

 

*(invitati, in attesa di conferma)

 

È previsto uno spazio per gli interventi programmati nello spazio di dibattito

 

 

SCARICA IL PROGRAMMA PRELIMINARE


N.B. In merito ai contenuti del parere del Consiglio di Stato (CdS), il SIGM, non avendo avuto modo di leggere il testo dell’ultima versione del Nuovo Regolamento concernente le modalità per l’accesso alle scuole di specializzazione di area sanitaria, si riserva di fare gli approfondimenti del caso invece che esprimere giudizi affrettati esclusivamente sulla base di quanto deducibile da un parere.

Si ricorda che il parere del CdS serve a verificare che lo spirito che ha mosso il legislatore venga recepito dalle disposizioni del decreto ministeriale. Non a caso il CdS scrive che “lo schema in esame, pur se in via generale appare aderente ai criteri e ai limiti posti dalla normativa primaria, debba essere oggetto di alcune osservazioni sostanziali, che assumono un significato condizionante ai fini del suo ulteriore corso”, rimandando nei fatti al MIUR gli adempimenti del caso, ovvero a meglio chiarire il senso di quanto scritto nell’articolato del DM. Non a caso, nel corso dell’incontro con la delegazione degli organizzatori della “Mobilitazione Nazionale dei Giovani della Salute” del 3 giugno 2014, i vertici del MIUR hanno affermato che l’iter di applicazione del Regolamento è ripreso e che questo non è in alcun modo inficiabile dalle osservazioni del CdS, definendole di secondario impatto, senza però entrare nel merito di quali fossero  (leggi qui resoconto).

Al di là di qualsiasi interpretazione allarmistica circolante sul web, qualora la versione del Nuovo Regolamento esitata dal MIUR sotto la gestione Giannini contenesse elementi in contraddizione con lo spirito di oggettività, trasparenza e meritocrazia, che caratterizza la “Legge Carrozza”, e qualora fosse quindi contra legem (cosa che il CdS non afferma), questa Associazione, laddove fosse necessario, richiamerà il MIUR al rispetto dei dettami della legge, ricorrendo a tutti gli strumenti a propria disposizione. Si ricorda, per inciso, che nel corso dell’incontro col Capo di Gabinetto del MIUR del 3 aprile 2014, la delegazione del SIGM è stata infatti tra quelle che si sono fermamente opposte a qualsivoglia modifica del Regolamento nella versione esitata sotto l’amministrazione Carrozza.

Ad ogni modo, si ritiene che il Workshop del 10 giugno 2014, organizzato dal SIGM, al quale si auspica che i rappresentanti del MIUR intervengano, possa essere una sede utile per fugare ogni dubbio a migliaia di aspiranti specializzandi.


COME RAGGIUNGERE IL POLICLINICO “A. GEMELLI”

dai principali snodi di comunicazione di ROMA

Share.

About Author

Leave A Reply